-->

18 May 2006

Gioiosa costruzione - 2

Ancora sul ministero della ricerca: ho sentito che il sottosegretario alla ricerca scientifica e' Luciano Modica. Va detto: personaggio di alto profilo e soprattutto, con mia gioia, di area scientifica (esperto di equazioni a derivate parziali), potrebbe essere il contrappeso 'sensato' di Mussi, politico di professione che peggio e' difficile immaginare.

Sono perplesso perche' Modica e' anche l'autore della proposta di legge sull'authority della ricerca di cui ho parlato in un mio aureo post tempo fa ("L'universita' ai tempi del colera", da qualche parte qui). Ora, essendo dentro il ministero forse evitera' di svuotarlo a favore di una lobby oligarchica (certamente controllata dai soliti noti, visto come sono andate le nomine finora) che personalmente mi fa molta paura, non perche' 'arrivano i comunisti', ma per questioni di gestione, operative, di indirizzo, e - disciamo - di mafietta, che a sinistra sanno fare benissimo (vedi coops).

Diamogli il beneficio di inventario, comunque. Magari cambia idea. Certe idee dirigiste anche se teoricamente sensate (quella non lo era, comunque) sono quasi sempre dannose in pratica.

Altra cosa sentita e' che il sottosegretario agli esteri e' Gianni Vernetti. Chi era costui ? Dal suo blog, visto di sfuggita, sembra una persona normale con idee potabili anche fuori dai centri sociali. Scherzi a parte, parrebbe semi-atlantista e non antiamericano/anti-israeliano di principio. Con D'Alema che atlantista di fatto lo e' stato a suo tempo, potrebbe risultarne una politica estera accettabile, quanto meno non di appeasement a priori.

Links to this post:

Create a Link

<< Home