-->

24 October 2006

Bocca-ccia tua statti zitto

Bocca e' vecchio e spesso dice cose che non sa neanche lui perche' le dice. Una per tutte, ieri sera a Ottoemezzo (e stupisce che Ferrara non glielo abbia fatto notare) : "La Costituzione vieta l'apologia del fascismo". Palle. La Costituzione dice:

XII
È vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista.


Inoltre non si configura in nessun modo come apologia di alcunche' una discussione e uno studio storico, quindi anche critico e anche di revisione, sul movimento resistenziale. Studio e discussione che non solo sono legittimi ma anzi necessari in un paese che dopo oltre 60 anni e' ancora "fondato" su una figura retorica veteropolitica.

Denunciamo anche un'altra ridicola mistificazione: che l'Italia sia stata liberata dai partigiani. E' una conveniente finzione autocelebrativa nazionale: l'Italia e' stata liberata dagli Alleati.

Il farlo presente non significa negare il valore e i principi di chi ha combattuto nella resistenza: come io non manco di rispetto e di affetto al mio prozio Bepi reduce della campagna di Russia, tra i pochissimi sopravvissuti del Battaglione Sciatori Monte Cervino, se constato che quella campagna fu militarmente fallimentare.

Links to this post:

Create a Link

<< Home