-->

17 November 2006

"L'America e' sola": noi ancora di piu'

America alone di Mark Steyn e' uscito da nemmeno un mese. L'ho comprato e letto subito (non tentero' di recensirlo; lo lascio fare a V. Davis Hanson, il cui pezzo sul NewCriterion e' tradotto piu' oltre), e mi e' piaciuto: divertente e thoughtful allo stesso tempo, con un sacco di messaggi impopolari per noi (?) appeasers europei. Essendo anti-islamico molti conservatori lo loderanno, mentre, benche' che sia una chiamata di allarme buona assolutamente per tutti, la sinistra lo demolira'.

Ma per ora, pur avendolo lasciato comparire al settimo posto nella lista dei bestseller politici del New York Times, ad esempio, il NYT itself tace.

Ah, in Italia, dite ? Ho scritto al sito di Steyn,e una gentile signora/ina mi ha risposto che per ora non hanno venduto i diritti. Allora ho forwardato la mail al direttore editoriale della Lindau, che mi ha gentilmente risposto che stavano aspettando il libro dall'editore (io l'avevo gia' comprato da amazon.de e finito di leggere da qualche giorno). E non penso che ci sara' una lotta tra Einaudi e Feltrinelli su questo titolo. Ne parliamo - forse - nel 2008.

Intanto gradite (traduzione di yours truly) la recensione di Hanson.

Links to this post:

Create a Link

<< Home