-->

07 February 2007

Vicinanze e connivenze

Seguiti i fatti di Catania solo distrattamente e solo per affinita' non calcistiche con il sotto-Etna, con pena per la vittima e i suoi figli, e con disgusto per il circo calcistico circostante, mi sono balenati davanti (letteralmente: due flash da un giornale sbirciato e da una televisione dell'aeroporto) ieri due minuscoli news items.

Nel primo, un opinionista "illuminato" discorreva di come i violenti da stadio siano facile terreno di caccia per "formazioni di estrema destra violente e pericolose". Immaginario collettivo sessantottardo, e di quelli banali. Ma passi: su quasi tutti i media il picchiatore non e', per definizione e affinita' pacifiste, mai di sinistra; non potendo essere cattolico o centrista per ovvi motivi, e' quindi di destra. E se e' di sinistra, la sua violenza, il suo sfasciamento di negozi, il suo lancio di estintori, etc., sono per la lotta al global warming e al colonialismo economico come ieri per i poveri del mondo e l'altro ieri per le classi oppresse. Minchiate, ma comode al momento del bisogno ideologico.

Il secondo item era una foto o una sequenza in cui un volenteroso copriva con vernice marrone una scritta di cui si leggeva solo "...1000 Raciti" con in vicinanza una falce e martello con stella BR di ordinanza. Analogia inquietante, converrete, con motti di uso e proprieta' intellettuale della nostra sinistra radicale di governo. Disorientato, ho pensato automaticamente - proprio per il condizionamento psicologico di cui al capoverso precedente, che esclude, almeno alla prima reazione, i sinistri dalla potenzialita' di violenza da stadio - al solito stato interessante permanente della mamma delle teste di minchia. Invece, come spesso, sbagliavo. Un articolo di Fausto Carioti, qui, suggerisce un interessante ruolo della sinistra disobbediente (capricciosa, volubile, come si chiama...) proprio in questa specifica nicchia di disobbedienza destabilizzazione destrutturazione. Pensandoci, non sorprende: i gloriosi eredi della lotta di classe, anti-coloniale, anti-capitalista, anti-liberista, continuano ad essere solo, comunque, ed esclusivamente anti, cioe' a rompere i coglioni al resto del mondo. E, tragicamente, anche le teste.

Links to this post:

Create a Link

<< Home