-->

24 May 2007

Report (con l'accento sulla e)

Un capolavoro il report di Amnesty international sullo stato del mondo rimbalzato dall'ANSA.

"La guerra al terrorismo lanciata dagli Stati Uniti dopo gli attentati dell'11 settembre 2001 ha portato Washington a trattare il mondo come "un gigantesco campo di battaglia". "

Evvai.

"In Afghanistan, crimini contro l'umanità vengono commessi da tutte le parti in conflitto, così come è avvenuto l'anno scorso durante la guerra in Libano."

Come no. Talebani e missione ONU, uno stato sovrano come Israele e una milizia terrorista e razzista che coltiva il culto della morte come Hezbollah - tutti la stessa pappa.

"Il primo ministro dell'Australia John Howard è criticato per le paure immotivate suscitate dal suo governo nei confronti degli immigrati; il presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, per la sua politica che sfrutta le paure razziali."

:D Paure immotivate ? Ma che pianeta hanno studiato ? Non colpisce invece gran che il paragone tra il migliore premier che l'Australia (e, probabilmente, il resto dell'Occidente culturale) abbia avuto, e Mugabe, l'ultimo (finora !) dei grandi macellai tribali africani. D'altra parte Bush e' peggio di Hitler, ed equivalente a Bin Laden...

Il rapporto denuncia il "fossato fra musulmani e non musulmani" - non specificando chi l'ha scavato, purtroppo, e la condizione delle donne nel mondo, "vittime del terrorismo sessuale". Uhm. Cioe'?  Si parla di quelle che stanno dall'altra parte del fossato, suppongo ?

Links to this post:

Create a Link

<< Home