-->

25 October 2008

Sabato mattina

Bellissima intervista a Norman Podhoretz, che - mi compiaccio di dire - si pone, tra gli altri, lo stesso problema mio. Spero (e comincio a sospettare) che abbia ragione Rocca con la sua serie "Obama: yes, we neo-con".

Oggi sul Foglio di carta, i consigli di Muravchik, un pundit dell'American Enterprise, a Obama. Due paginate da leggere. Tra le tante: alla domanda "Sarebbe pronto ad incontrare i leader di Iran, Siria, Venezuela, Cuba, Corea del Nord nel primo anno di presidenza ?", Obama ha risposto "Certamente", pur con varie qualificazioni. Dobbiamo parlare con i nostri nemici ? Sì, per dichiarare i nostri valori e le nostre opinioni su di loro, ma on our terms, alle nostre condizioni. Quindi la risposta piu' semplice e giusta, dice Muravchik, era "no".

Oggi ho comprato anche il nuovo Riformista. Temevo una nuova Repubblica, e dal lato look le somiglia abbastanza (per dimensioni non ancora: solo una trentina di pagine). Invece nel complesso non e' male. Polito e' una persona ragionevole, Caldarola ancora di più.

Links to this post:

Create a Link

<< Home