-->

27 October 2008

Socrate non aveva telecamere

"Appena uno accende una telecamera, i manifestanti arrivano a frotte». Constatazione che meriterebbe qualche analisi in più.

Nell’epoca della rappresentazione di tutto, un’opinione o un fatto assume rilevanza in relazione allo spazio mediatico che occupa. Nessuna telecamera, però, arriva nell’aula dell’Università di Crema dove gli studenti si deliziano in una regolare lezione sugli algoritmi euristici. Fa più figo starsene nello splendido scenario della fiorentina Piazza della Signoria a seguire una lezione di astrofisica di Margherita Hack. E, conseguenza fondamentale, con l’esposizione mediatica si evita anche di attorcigliarsi intorno al balletto delle cifre: basterà guardare i dati Auditel.


Il resto sulla Stampa del 26/10/2008

Links to this post:

Create a Link

<< Home