-->

28 May 2009

Ci siamo quasi

Countdown iniziato: -4.

Segreti di Pulcinella

Secondo lo Spiegel, una commissione ONU avrebbe concluso che ad uccidere Hariri nel 2005 è stata Hezbollah. (Alcuni aggiungono "e non la Siria": non mi è chiarissimo quale sia la differenza.) Come che sia, gli Hezbollah sono quelli amici di Diliberto, e tutti pucci-pucci anche con Max.

In effetti, a dire il vero, la notizia vera non è tanto che quella tale commissione è arrivata a queste conclusioni, che sono del tutto ovvie - ma che le sta tenendo segrete.

27 May 2009

Mi pareva

L'editoriale di Robinson sulla polemica Cheney-Obama non è parso idiota solo a me.

26 May 2009

E vai con la Supreme Court

Obama inizia la marxistizzazione, razziale ed "empatica" (sarebbe: The empathy to understand what it’s like to be poor or African-American or gay or disabled or old—and that’s the criteria by which I’ll be selecting my judges.), della corte suprema. ("We're beyond you, we're beyond race" -"No, you aren't. You are not.")

Alcune reazioni (altre qui (i post del 26 maggio) e qui e qui) :

Any Obama nominee was sure to be reliably liberal on high-salience "social" issues. Judge Sotomayor adds another qualification: She is among the most aggressively pro-plaintiff, anti-business appellate judges in the country. Her rulings in class actions, preemption cases, and other commercial matters are of a piece with her contempt for property rights (noted by Richard Epstein) and her anti-employer bias in discrimination cases (a matter of notoriety).
---
[I was annoyed] at the press' immediate willingness to play a race card on behalf of the Democrats. When President Bush nominated Miquel Estrada to the United States Court of Appeals for the D.C. Circuit, I don't recall the press wondering if the Dems should dare commence with their successful filibuster because of race.
---
I find the posy-bearing "compelling life story" idea to be gag-inducing. Aside from making news reporters sound like they're narrating programming for the LifeStyle network ("...in a moment, a very special story...") it seems manipulative and dishonest, to me. Good heavens, if anyone on the Supreme Court has a "compelling life story" it is Clarence Thomas, but the press didn't feel the need to gush over his rise from dirt-poverty.


P.S. Camillo riporta che Obama ieri ha tenuto a specificare che Sonia Sotomayor riconosce “i limiti del ruolo del giudice” e crede che il suo lavoro sia quello di “interpretare le leggi, non farle”. Peccato che lei dica il contrario (anche glissando sul fatto che si tratta di applicare le leggi, non interpretarle).

12 May 2009

W/e

Sabato acquisto del fatidico vestito. Classica cosa da cerimonia, forse parzialmente riciclabile. Comunque, arrivati a una certa età bisogna pur fare le persone serie...

Domenica gita a Fregene con tempo splendido, e quasi-bagno con Giovanni che pisticcia sulla battigia.

Grazie alla Popa che mi ha mandato da solo, domenica pomeriggio ho sentito Paolo Fresu con la Parco della Musica Jazz orchestra. Ho scoperto che la big band (18 elementi incluso l'ospite !) mi piace molto.

La sera in aeroporto ho realizzato (come forse tutti gia` sapevano, ehm) che la versione di "Four brothers" (di Jimmy Giuffre) dei Manhattan Transfer (p.es. nell'antologia "nera") è identica a quella di Woody Herman con il Second Herd (sezione sassofoni styled after Lester Young). Ganzo.

11 May 2009

Per una volta

Fini non dice kzate. La multietnicità capita ("... happens"). E' il multiculturalismo istituzionale che e' nefasto (soprattutto quello imposto nella solita PC way), con le sue conseguenze ovvie di mancata integrazione, autoisolamento, etc. Evitarlo è precisamente la forza principale dall'America.

09 May 2009

M come...

Dice il Corriere: trasmissione supraluminale grazie alla M-theory. Secondo voi M sta per... ? ("String theory is a figment of the theoretical mind. To quote Pauli: it is not even wrong." - M. Veltman, Nobel 1999 per la fisica).

Da Turati a tùrati (il naso)

Benini:

[...]Sandro Ruotolo, inviato di Annozero, ha piantonato l’esterno di un ristorante con le luci al neon e l’ha fatto con lo stesso spirito intrepido con cui quelli coraggiosi come lui vanno sui luoghi degli attentati. Ruotolo era lì, sulla notizia, anche se la festa era stata dieci giorni prima, quindi il locale era chiuso oppure c’era qualche congresso sugli arredi sanitari e non l’avevano lasciato entrare[...]

sembrava la cronaca dell’Undici Settembre (soprattutto per la faccia) e invece erano pettegolezzi su una festa di compleanno, per i quali tra l’altro bastava leggere i rotocalchi della settimana prima

Giordano:

[...] la sinistra che fu austera [...] solenni bacchettoni che passano dalle citazioni del dossettismo alla cupidigia da Eva Tremila, funerei moralisti che all’improvviso sostituiscono le disquisizioni sul keynesismo con le disquisizioni sul velinismo. Da avanti popolo a Stop.

"A parte questo, sig.ra Lincoln, le e' piaciuto lo spettacolo ?"

"Apart from the time restriction (a truce that lapses after 10 years) and the refusal to accept Israel's existence, Mr. Meshal's terms approximate the Arab League peace plan . . ."

-- Hamas peace plan, as explained by the New York Times

"Apart from that, Mrs. Lincoln, how did you enjoy the play?"

-- Tom Lehrer, satirist

Krauthammer sul WashPost. Excerpt:

The Palestinians already have a state, an independent territory with not an Israeli settler or soldier living on it. It's called Gaza. And what is it? A terror base, Islamist in nature, Iranian-allied, militant and aggressive, that has fired more than 10,000 rockets and mortar rounds at Israeli civilians.

If this is what a West Bank state is going to be, it would be madness for Israel or America or Jordan or Egypt or any other moderate Arab country to accept such a two-state solution. Which is why Netanyahu insists that the Palestinian Authority first build institutions -- social, economic and military -- to anchor a state that could actually carry out its responsibilities to keep the peace.

Apart from being reasonable, Netanyahu's two-state skepticism is beside the point. His predecessor, Ehud Olmert, worshiped at the shrine of a two-state solution. He made endless offers of a two-state peace to the Palestinian Authority -- and got nowhere.

Why? Because the Palestinians -- going back to the U.N. partition resolution of 1947 -- have never accepted the idea of living side by side with a Jewish state. Those like Palestinian President Mahmoud Abbas, who might want to entertain such a solution, have no authority to do it. And those like Hamas's Meshal, who have authority, have no intention of ever doing it.