-->

30 November 2010

Pensieri mattutini

E insomma io ho preso l'aereo alle 10 di sera arrivando a casa a mezzanotte, mi sono alzato alle 7 per venire a fare lezione, e c'era una classe sola, perche' l'avevo avvertita che ci sarei stato. L'altra no, perchè c'era da sentire la diretta della discussione alla Camera. Le lezioni non sono sospese, naturalmente, ma i bambini dovevano andare alla messa di Saviano e Fazio (ieri sera), e li immagino tutti rapiti ad ascoltare l'affascinante diretta di stamattina.

Vabbè.

29 November 2010

Wikispengler

Lezioni da Wikileaks attraverso Spengler, tra cui:

Never underestimate the power of nostalgia. With a Muslim father and stepfather, and an anthropologist mother whose life's work defended Muslim traditional society against globalization, Obama harbors an overpowering sympathy for the Muslim world. He is not a Muslim, although as a young child he was educated as a Muslim in Indonesian schools. His vision of outreach to the Muslim world, the most visible and impassioned feature of his foreign policy, draws on deep wells of emotion.

Think of Obama as the anti-Truman. President Harry S. Truman overruled the unanimous opposition of his cabinet and made America the first country to recognize the new state of Israel in 1948. Personal religious motivations, not strategy, guided Truman's decision. He was a Bible-reading Christian Zionist who supported Israel as a matter of principle.

Obama has the same sort of loyalty to the Muslim world that Truman had toward the Jewish people. He cannot bring himself to be the American president who ruins a Muslim land.

Cose sparse della domenica

Arrosto alle castagne. Sagrantino di Montefalco. Crostata autunnale. Joe Gambone sempre più spassoso. Piove, ma la vita non è niente male.

***

L'idiozia è multigender.

La giustizia televisiva scopre la pena di morte.

Gheddafi botulinato. Kim-Il Jong avvizzito. Sarkozy permaloso. Magari Berlusconi è tinto (e Vendola è delirante: ma questo mi sa che non c'è). Amicizia Putin-Berlusconi. Berlusconi vanitoso, fa le feste, riposa poco. Hm. E poi ? Arabi contro l'Iran. Ah. La Cina domina la scena asiatica. E chi deve farlo, il Laos ? Il dittatore nord-coreano é un pazzo; scaltro, ma pazzo. Gli americani cercano di isolare Chavez: surprise. La Siria continua a dare armi ad hezbollah ? Eddai !

Insomma, Wikileaks è il festival dell'ovvietà. E in più Assange ha l'aria da nazistello perverso da film di Tinto Brass. (Versione mild: ha lo stesso parrucchiere di Tinto.) Tiè. - But seriously folks.

***

How quaint, stasera a Cagliari :

-17.30 "L'UNIVERSITÀ NON SI SPEGNE", fiaccolata, sit-in in Piazza Costituzione (scalinata Bastione), a seguire corteo sino al Palazzo delle Scienze. Ogni partecipante è invitato a portare con sé, oltre alla fiaccola o lumino, un libro di particolare significato per il proprio percorso formativo.

- 21.00 Palazzo delle Scienze: videoproiezione in diretta di "Vieni via con me", programma di Fazio e Saviano, nel corso del quale verrà affrontato il problema della Riforma Universitaria.

Beh, certo, non poteva mancare la messa (uno, due). E poi, domani, tutti a vedere in diretta la votazione alla Camera. Pietà di me; io faccio lezione.

***

27 November 2010

Kagemusha e Patamuushi

Patamushi, chi era costui ? Giorni fa, Nanni si sveglia dal pisolino pomeridiano e dice "Sai, ho sognato Patamuushi".

:?

Dopo discrete indagini si capisce l'arcano: in questo film (che non vedeva da settimane) al minuto 4:15".

21 November 2010

Mare d'inverno



[Update: Questo li batte tutti. Urgh.]

Sarà l'autunno. Stamattina ho passato un po' di tempo a guardare filmini di onde e tempeste. Ecco una scelta. (La foto sopra è il ponte di una petroliera visto dal ponte di comando...)

Condizioni di lavoro nel Mare del Nord.

Ondine viste da una portaerei.

Simpatica crociera.

Fari bretoni nella grande tempesta del 2007: "Holy shit. Are those towers made of Chuck Norris ?"

Una baietta rilassante.

Un tranquillo giorno di mare in Islanda

Cargo spiaggiato, con sfondo di arcobaleni. "Did the captain get a ticket ? Yes, he did not display the parking slip and was towed away !"

Salti demenziali, soprattutto la nave militare a 0.59" ...

Salvataggio sulla costa bretone: l'Abeille Bourbon (quella che fa i salti nel video di prima).

20 November 2010

Chi l'ha vista ?

Signora mia, l'autunno non è più lo stesso senza la suina.

Ha funzionato alla grande l’efficacissimo vaccino antipanico involontariamente somministrato, l’anno scorso, dai diffusori professionali di panico.

19 November 2010

Vola vola vola vola -2

Troppo bello. Un aereo con 300 militari di ritorno da Bagram (si`, Afghanistan), ognuno con fucile, o pistola, qualcuno con mitragliatrici fa scalo a Indianapolis. Dopo due ore in area "sterile" gli rifanno i controllo. (Pazzesco, se ci pensiamo: la probabilita` che un marine di ritorno dall'Afghanistan sia un terrorista islamico e' un tantino bassa, e allo stesso tempo non si può dire che Nidal Hassan di Fort Hood memoria, era un islamic nut...). E insomma,

we’re in line, going through one at a time. One of our Soldiers had his Gerber multi-tool. TSA confiscated it. Kind of ridiculous, but it gets better. A few minutes later, a guy empties his pockets and has a pair of nail clippers. Nail clippers. TSA informs the Soldier that they’re going to confiscate his nail clippers. The conversation went something like this:

TSA Guy: You can’t take those on the plane.
Soldier: What? I’ve had them since we left country.
TSA Guy: You’re not suppose to have them.
Soldier: Why?
TSA Guy: They can be used as a weapon.
Soldier: [touches butt stock of the rifle] But this actually is a weapon. And I’m allowed to take it on.
TSA Guy: Yeah but you can’t use it to take over the plane. You don’t have bullets.
Soldier: And I can take over the plane with nail clippers?
TSA Guy: [awkward silence]
Me: Dude, just give him your damn nail clippers so we can get the f**k out of here. I’ll buy you a new set.
Soldier: [hands nail clippers to TSA guy, makes it through security]

This might be a good time to remind everyone that approximately 233 people re-boarded that plane with assault rifles, pistols, and machine guns–but nothing that could have been used as a weapon.


E nei commenti:
And of course, all of YOU are weapons. You’ve all had basic hand-to-hand combat training, yes? You don’t even need a “weapon” to take someone down.

My fully-loaded travel tote, swung at someone’s head, would make a heck of a sap. My keys, held in my palm with the keys protruding between my clenched fingers, would really add punch to my punch. And yanno those seat-belt extenders that the more … ahem… rotund passengers use? Or the demo ones the flight attendants show? Ever been accidentally hit by one of those suckers? I have; it hurt! Swung strategically, I could see it knock someone out. The ridiculous, nonsensical rules just keep piling up, and still we obey like sheep.

Give the clipper to a TSA agent and tell them to charge after you with it. Then demonstrate how effective the butt end of a rifle is at being a skull basher…

[Vedi anche Vola vola vola vola prima parte.]

Savianate

Sempre da Zamax:

Sempre in pericolo la nostra democrazia. E molto lavoro per gli antifascisti di professione, che infatti hanno prosperato senza vergogna. Lavori faticosi come quelli socialmente utili, ma molto più gratificanti. Specie se si sparano balle ultraspaziali. Ragion per cui Saviano non si è sottratto: ha tirato fuori dal cilindro il più annunciato dei conigli, la macchina del fango, che non è il giornale su cui scrive, come sanno da trent’anni anche i muri cui è rimasto un residuo di moralità, ma quella degli scagnozzi di Berlusconi.

Una macchina del fango giusto come quella che cercò di disintegrare la reputazione di Falcone, «l’uomo delle tante sconfitte», prima della bomba che lo disintegrò per davvero. Ma bravo! Neanche una parola sui veleni di Orlando e di Magistratura Democratica, che trovavano bello spazio nei media antifascisti e democratici; e della guerra sorda e vittoriosa che gli fecero Luciano Violante e la stessa occhiuta Magistratura Democratica, in nome, anche allora, dell’indipendenza della magistratura. E’ quella la macchina del fango cui si riferiva? Le cronache non ne registrano altre. Ce lo faccia sapere. Non vorrà sembrare omertoso.

Vergogne di giornata

Copiaincolla da Zamax:

Con questa azione vogliamo dimostrare come la DC non sia soltanto lo strumento che per 30 anni ha sorretto fedelmente il potere dei padroni ma sia essa stessa una mostruosa macchina di oppressione e di sfruttamento. Infatti oltre ai fascisti assassini di Almirante operano, ugualmente pericolosi, i fascisti in camicia bianca di Andreotti: coloro che in fabbrica ci controllano, ci schedano, ci licenziano, che fuori parlano di libertà e di democrazia, ma che in realtà organizzano la più spietata repressione antioperaia. (Comunicato delle Brigate Rosse)


Il Fascismo è un virus che muta. E così ci troviamo in una nuova forma di fascismo. Sono forme diverse. Quindi credo che le conseguenze del berlusconismo saranno simili a quelle del fascismo. E’ come se la natura degli italiani fosse infettata. (Andrea Camilleri)


Un consiglio ai ragazzi? Eccolo: farsi condizionare il meno possibile da una società che finge di darci il massimo della libertà, e invece ci dà il massimo del condizionamento. Io, sotto il fascismo, ero più libero di quanto voi siete adesso. (Andrea Camilleri)

Vola vola vola vola ...

Don’t touch my junk, you airport-security goon — my package belongs to no one but me, and do you really think I’m a Nigerian nut job preparing for my 72-virgin orgy by blowing my johnson to kingdom come ?

No, seriamente:

95 percent of these inspections, searches, shoe removals, and pat-downs are ridiculously unnecessary. The only reason we continue to do this is that people are too cowed to even question the absurd taboo against profiling — when the profile of the airline attacker is narrow, concrete, uniquely definable, and universally known.

* * *

Two weeks ago, TSA agents were ordered to start groping women's breasts and all passengers' genitalia -- children, nuns and rape victims, everyone except government officials and members of Congress. (Which is weird because Dennis Kucinich would like it.) "Please have your genitalia out and ready to be fondled when you approach the security checkpoint."

Last year, a Muslim attempting to murder Prince Mohammed bin Nayef of Saudi Arabia blew himself up with a bomb stuck up his anus. Fortunately, this didn't happen near an airport, or Homeland Security Secretary Janet Napolitano would now be requiring full body cavity searches. (If you're looking for a good investment opportunity, might I suggest rubber gloves?)

You can't stop a terrorist attack by searching for the explosives any more than you can stop crime by taking away everyone's guns. You have to search for the terrorists. Fortunately, that's the one advantage we have - in a lucky stroke, all terrorists are swarthy, foreign-born, Muslim males. (Think: "Guys Madonna would date.") This would give us a major leg up -- if only the country weren't insane.

17 November 2010

Minority

Questa è una buona notizia, come spiegato qui. :D

12 November 2010

Eco-elite lobby

Dietro la storia del drill ban tarocco di quest'estate c'è la Browner. Sorpresa. ;)

10 November 2010

Prevedibilmente

Fazio ha cotto una pagnotta elettorale. Da Camillo, e leggetevi i link.

05 November 2010

Return to the norm

Krauthammer

For all the turmoil, the great Republican wave of 2010 is simply a return to the norm. The tide had gone out; the tide came back. A center-right country restores the normal congressional map: a sea of interior red, bordered by blue coasts, and dotted by blue islands of urban density.

The conventional wisdom is that these sweeps represent something novel - new media, faster news cycles, Internet frenzy, and a public with a short attention span and even less patience with government. Nonsense. Waves come. Waves go. The republic endures.



The president remains clueless. The “folks” were apparently just “frustrated” that “progress” is just too slow. Asked three times whether popular rejection of his policy agenda might have had something to do with the “shellacking” he took, he looked as if he’d been asked whether the sun had risen in the West. Why, no, he said.

Miscellanea politica

Camille Paglia, dico proprio la femminista, demolisce Obama e i media americani, e non da sinistra, in un'intervista in cui chiaramente sfugge di mano a Alessandra Farkas, la banalista del Corriere dagli USA. Infatti il Corriere non pubblica. :D

Rampini, il cinesista di Repubblica, farebbe meglio a continuare ad occuparsi di Cina (figurarsi che pulpito) invece di scrivere boiate sugli USA.

Bellissima analisi del voto di midterm su Right Nation.

03 November 2010

Calma e gesso

Zamax:

Caro PDL, calma e sangue freddo: nessuno ti può uccidere, ti puoi solo suicidare. Tienilo a mente. E’ la logica degli assedi, e dei rivolgimenti rivoluzionari, o golpisti, quando le forze degli assedianti non bastano a distruggere le mura. Grandi urla di fuori, isterismo creato ad arte, e panico all’interno. Ingiustificato. Ho detto: ingiustificato. Calma anche con gli ultimatum a Fini: tu, PDL, non ti devi muovere. Sono gli altri che lo devono fare. Non tu. Stai calmo. Sono gli altri che lo devono fare: ricordalo. Qualcuno invoca sortite e rovesciamenti di tavoli: sbaglia, è nervoso. Apre solo la strada agli assedianti. Su questo fronte tieni duro con la Lega: non cedere, si piegheranno. Se FLI opterà per l’appoggio esterno, dopo aver detto per mesi il contrario, toccherà a FLI spiegarlo all’opinione pubblica. Si metterà nelle mani degli estremisti e cominceranno le divisioni: in ogni caso si allontanerà dall’elettorato moderato. Se non lo farà le divisioni cominceranno ancora prima. Stai calmo. Se FLI opterà per l’appoggio esterno, caro PDL, resta calmo ancora. Nessuno ti potrà uccidere, ti potrai ancora solo suicidare. Tienilo a mente. Vai avanti tranquillo per la tua strada, non scartare di qua e di là. Toccherà ancora agli altri muoversi. Se si arriverà ad una mozione di sfiducia, allora dovrai giocare duro, ma con calma: dovrai, ripeto, dovrai costringere il parlamento a schierarsi; dovrai, ripeto, dovrai fare i nomi dei Mori, dei Di Donno, del capitano Ultimo, dei Canale, dei Ganzer, dei Pollari. E poi dei Marchionne, dei Bertolaso e dei Bonanni. Con loro dovrai, ripeto, dovrai schierarti. Con loro, con lo stato, con l’Italia. Agli altri lascerai i mafiosi, i trafficanti di droga, i terroristi, i lanciatori di candelotti, la CGIL e le mignotte pagate per sputtanare e non per fare il bunga bunga. Vincerai.

Oh yeah

Valanga GOP alle elezioni di mezzo mandato, soprattutto negli stati chiave per l'elezione presidenziale (OH, FL, PA, MO). (Successo del tea party: vi immaginate in Italia un movimento autonomo e autoorganizzato che in pochi mesi elegge tre senatori e va vicino a un altro paio ?)

Cosa abbastanza underappreciated, mi pare, è il risultato per i governatori: il GOP ne ha vinti 26 e ne vincerà probabilmente altri 5. Cosa senza precedenti, e della massima importanza per le future presidenziali (vedi qui l'intervista a un possibile candidato non banale, Haley Barbour, governatore del Mississippi).

E, to top it up, oggi ho solo due ore di lezione - e c'e' pure il sole ! :D