-->

04 December 2010

Dubbio

Dove sono tutte le anime belle che ai tempi delle mail del Climategate (un anno fa) protestavano che non si poteva tenerne conto, essendo ottenute illegalmente ? Saranno, immagino, tutti a festeggiare Wikileaks.

[Peraltro, ascoltando Michael Ledeen e Josh Shahryar, un giovane dall'aria ganza, ho riflettuto su questo: alla fine dal grosso dei documenti pubblicati gli USA (per esempio) escono piuttosto bene rispetto a quel che gli America haters speravano. Se Assange avesse voluto demolire l'immagine americana, avrebbe pubblicato selettivamente. Non lo ha fatto, e questo va a suo onore. Invece, per esempio, grandi presunte scuole di obiettività come il NYT e altri giornali importanti hanno pubblicato la roba negativa e tralasciato quella positiva per gli USA, o ad esempio hanno ignorato tutte le cose pubblicate che tornano a favore di Israele. Allora il dubbio si amplifica: chi è più criminale, Assange o il NYT e i suoi simili ? Di Repubblica e del Corriere non fa nemmeno caso parlare. Guarda caso, Camillo la pensa come me.]

Links to this post:

Create a Link

<< Home