-->

13 March 2011

22-21

La donna della mia vita mi ha fatto davvero un gran regalo. Non solo ha avuto l'idea e pagato i biglietti, ma -suppongo per ispirazione superiore- ha azzeccato una giornata storica ieri allo stadio Flaminio. Avrei messo la firma per il 18-6 a mezz'ora dalla fine. A 8 minuti dalla fine essere 2 punti sotto era una cosa inverosimile. Al calcio del 22-21, come tutti ho pensato che non poteva essere. Alla fine, lo speaker invitava il Flaminio ad applaudire qualche cosa, e un francese dietro di me ha detto "Il Flaminio non riesce a crederci...". Puoi dirlo forte !



[PS: ventimila persone che cantano l'inno di Mameli dopo che altre diecimila hanno cantato la Marsigliese, tutti dico tutti in piedi e composti, e tutti mescolati con galletti corna e parrucche biancorosseverdi biancorossoblu; e il silenzio assoluto durante il minuto di silenzio: cose che capitano solo in uno stadio di rugby.]

Links to this post:

Create a Link

<< Home